Duino-Aurisina / Devin Nabrežina

Luglio-Agosto-Settembre-Ottobre 2020

Cos'è Karsiart

“Karsiart...serate in Carso sotto le stelle” è il nuovo brand del tradizionale ciclo di eventi offerto dal Comune di Duino Aurisina durante la stagione estiva.  L'Amministrazione Comunale intende sviluppare una manifestazione internazionale che ogni anno con un tema particolare sappia raccontare quello straordinario territorio che è il Carso. Ecco perché il tema della prima edizione è: “Il Carso: che spettacolo!”

Al progetto collaborano alcune realtà importanti oltre ad altre piccole associazioni quali: CASA C.A.V.E. che  svilupperà e darà supporto agli artisti che parteciperanno alle residenze, il Piccolo Opera Festival FVG che fornirà la direzione artistica e tecnica, la Glasbena Matica del Friuli Venezia Giulia che curerà un master rivolto ai giovani artisti con dei concerti nell'ambito del Festival Kras a Duino;  L'Associazione teatrale L'Armonia che curerà la produzione e la realizzazione del Festival Ave Ninchi - Estate 2020 ed il GAL Carso – LAS Kras

Chi è KarsiArt

Daniela Pallotta

Sindaco di Duino Aurisina

Dare avvio a questo progetto, dopo l'emergenza che abbiamo affrontato sarà come restituire qualcosa al territorio facendolo ripartire dalla Cultura.

Annalisa D'Errico

Consigliere delegato Cultura e Welfare

Sarà l’amore per il territorio e la sua storia il fil rouge che legherà tutti gli eventi ponendo al centro la Cultura come fattore di crescita della Comunità.

Gabriele Ribis

Direttore artistico

Sono convinto che un festival debba essere in grado di raccogliere tutte le energie artistiche positive in modo da trasformare il territorio in cui si sviluppa.

PROGRAMMA KARSIART


Luglio

12

Luglio

Domenica

  • 18:00

    ANTEPRIMA MUSICA
    Monte Ermada – Case Coisce
    Ensemble della Rojal FVG Brass Band

19

Luglio

Domenica

  • 19:00

    MUSICA
    Casa rurale – Duino

    Duo Veles
    Mateja Petelin, soprano
    Pavel Cyargeenka, chitarra

21

Luglio

Martedì

  • 21:00

    CINEMA
    Campetto parrocchia di
      Borgo S. Mauro
    Domani è un altro giorno

24

Luglio

Venerdì

  • 21:00

    TEATRO
    Piazza del Municipio – Aurisina Cave

    Pupkin Kabaret

25

Luglio

Sabato

  • 21:00

    MODA
    Piazza del Municipio – Aurisina Cave
    “1950/’60 & ’70 Show”
    Sfilata in abiti storici a cura di Paola Rizzotti
    per “Moda Show.it s.n.c”

26

Luglio

Domenica

  • 21:00

    TEATRO
    Piazza del Municipio – Aurisina Cave

    Teatro L’Armonia
    Cecchelin: Framenti de memorie
    di Carlo Fortuna con Sabrina Gregori, Laura Salvador, Paola Tramontini, Roberto Tramontini, Claudio Zatti e Giuliano Zobeni. Regia di Riccardo Fortuna

28

Luglio

Martedì

  • 21:15

    CINEMA
    Piazza del
    Villaggio del Pescatore
    Dililì a Parigi”
    Film di animazione per bambini

 
Agosto

11

Agosto

Martedì

  • 21:15

    CINEMA
    Piazza Aurisina/ Nabrežina
    CINE NABREŽINA | VISIONI
    a cura di Mila Lazić
    in sinergia con Agriturismo Juna, Ass. Anno Uno - I Mille Occhi, SKD Igo Gruden, Sokol, Jus Comunella Nabrežina, le associazioni locali per San Rocco.

    BORA SU TRIESTE
    di Gianni Alberto Vitrotti (Italia, 1953, doc. b/n, 11')
    Nel 1953 “ Bora su Trieste” vince a Venezia il Leone d’argento alla XIV Mostra del Cinema. Per la realizzazione del documentario, gli operatori si appostano per alcuni anni nei punti più ventosi della città, condensando in pochi minuti, tremila metri di pellicola del girato.

    IL VENTO FA IL SUO GIRO di Giorgio Diritti (Italia, 2005, film colore, 110’)
    Una storia intensa di culture e di identità a confronto dove il «il vento fa il suo giro» detto occitano che descrive l'aria e le cose della vita simili a un vento che prima o poi ritorna; una ciclicità nella natura che, come nelle vicende umane, è quell' “epica della speranza” che fa rinascere le cose e spinge gli uomini a ricominciare. Il film è ispirato ad una storia realmente accaduta e parte degli attori del film, ambientato nella Valle Maira, una delle valli occitane della Provincia di Cuneo, sono abitanti del luogo che hanno accettato di partecipare alle riprese.

14

Agosto

Venerdì

  • 20:30

    MUSICA
    Circolo culturale sloveno Igo Gruden

    Duo Zobin-Feri
    Igor Zobin, fisarmonica
    Marko Feri, chitarra
    in collaborazione con Glasbena Matica FJK

    Astor Piazzolla (1921-1992)
    Histoire du Tango
    Bordel 1900
    Café 1930
    Night-club 1960
    Concert d'aujourd'hui
    Oblivion

    Radames Gnattali (1906 -1988)
    Retratos
    Pixinguinha (choro)
    Ernesto Nazareth (valsa)
    Anacleto de Medeiros (schottisch)
    Chinquinha Gonzaga (corta jaca)

    A.Musichini (1962-) /A.Galliano (1950-)
    Song for Joss

     

26

Agosto

Mercoledì

  • 18:30

    MUSICA
    Casa Štalca, San Pelagio/Šempolaj 

    Concerto finale dei partecipanti al campus della Glasbena Matica FJK
    in collaborazione con Glasbena Matica FJK

 

  •  

    RESIDENZE
    (24 AGOSTO - 3 SETTEMBRE)
    Il viaggio della pietra - Da Aurisina al Mondo
    Residenza di Scultura contemporanea
    a cura di Eva Comuzzi / ideazione Maddalena Giuffrida e Fabiola Faidiga in collaborazione con il Museo Cristiano di Cividale del Friuli

    Gli scultori invitati, JACOPO BASSI, EDI CARRER e ALBERTO FIORIN dovranno ispirarsi iconograficamente all'antico altare di Ratchis (Cividale del Friuli), in pietra di Aurisina, un primo approccio per aprire l'indagine “al mondo”. Saranno ospitati dal 24 agosto al 3 settembre presso l'Agriturismo JUNA di Aurisina, lavorando giornalmente alle loro pietre presso le tre aziende che collaborano con il progetto: GRAMAR MARMI SRL, MARMI F.LLI CORTESE e TECNOMARMI DI ZANDOMENI.

28

Agosto

Venerdì

  • 16:45

    VISITA GUIDATA
    Partenza Agriturismo Juna – Aurisina/ Nabrežina 97/c, Duino Aurisina TS
    La pietra fa il suo giro
    Passeggiata fra cave, vino, olio e storia di Aurisina a cura di Sara Famiani, ESTPLORE. Visita guidata della durata di tre ore.

  • 19:00

    DEGUSTAZIONE
    Azienda Agricola Radovič – Aurisina/ Nabrežina 138/A
    L'olio dei venti e il vino della pietra a cura di Peter Radovič
    Degustazione di OLIO DEI VENTI e della VITOVSKA  “MARMOR” macerata in pietra

  • 21:00

    MUSICA
    Casa rurale, Duino 62
    Recitar cantando - dall'operetta alla canzone d'autore
    con Marzia Postogna e Eduardo Contizanetti alla chitarra
    in collaborazione con l'Associazione Internazionale dell'Operetta FVG

Settembre

2

Settembre

Mercoledì

  • 16:45

    VISITA GUIDATA
    Partenza da Gramar Marmi Srl, Aurisina Cave 35/F
    La pietra fa il suo giro
    Dalle falesie alle cave, una storia lunga milioni di anni
    a cura di ESTPLORE
    Info e prenotazione obbligatoria: www.estplore.it; contatti – info@estplore.it, +39 340 7634805 / +39 340 0629746

  •  

     

     

     

    RESIDENZE ARTISTICHE - TEATRO
    (12 - 13 SETTEMBRE)
    in collaborazione con Associazione Quarantasettezeroquattro – Gorizia

6

Settembre

Domenica

  • 21:00

    MUSICA
    Chiesa di San Giovanni in Tuba – S. Giovanni di Duino

    Clartet
    Francesco Cristante, clarinetto e clarinetto piccolo
    Federico Navone, clarinetto
    Giacomo Cozzi, clarinetto
    Leonardo Gasparotto, clarinetto e clarinetto basso
    Musiche di C. Saint-Saens, C. Debussy, D. Lovreglio, L. Bernstein, B. Ferneyough, W.A. Mozart, B. Kovacs
    In collaborazione con Progetto Musica

12

Settembre

Sabato

  • 20:00

    TEATRO
    Centro del Villaggio del pescatore

    Straw in the wind (Paglia al Vento)
    Attraverso un linguaggio sospeso tra scienza e poesia, tra documentario e sperimentazione, un’indagine intima del rapporto fra l’essere umano e il vento, intenso come metafora più ampia del legame fra uomo e natura. Una performance dal vivo, che coniuga musica elettronica e proiezioni video.

 

13

Settembre

Domenica

  • 20:30

    TEATRO
    Piazza del Municipio - Aurisina Cave
    1918: Un mondo nuovo?
    1918: Un mondo nuovo? rappresenta la conclusione di un lungo percorso formativo intitolato “Un mondo nuovo? Italiani, sloveni e austriaci alla fine della Grande guerra” e intende raccontare le conseguenze della Prima guerra mondiale sulle popolazioni e le società europee coniugando i linguaggi del teatro e della musica con le potenzialità espressive del videomapping.

18

Settembre

Venerdì

  • 20:30

    MUSICA
    Piazza del Municipio - Aurisina Cave

    BARABAN – Canti d’amore, danze e canti di guerra

    Vincenzo Caglioti – organetti diatonici, bandoneon, cori;
    Aurelio Citelli – voce solista, tastiere, bouzouky, ghironda;
    Giuliano Grasso – violino, ocarina, cori;
    Paolo Ronzio – cornamuse, chitarra, bouzouky, autoharp, ocarina, jaleika, voce;
    Maddalena Soler – voce solista, violino.

 

Dov'è Karsiart


Duino Aurisina, Trieste

News

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

Il Carso, che spettacolo! ... Leggi tuttoLeggi meno

1 settimana fa

Il Municipio di #duinoaurisina #devinnabrežina diventa un enorme schermo per raccontare la fine della #grandeguerra Spettacolo della #residenza teatrale di #karsiart @invisiblecities_festival @galcarsolaskras @visit.kras @fvglive @regionefvg ... Leggi tuttoLeggi meno

1 mese fa

Photos from Festival In\Visible Cities - Contaminazioni Digitali's post ... Leggi tuttoLeggi meno

1 mese fa

Carica altri

PARTECIPARE A KARSIART

Tutti gli spettacoli di KarsiArt sono ad ingresso libero previa prenotazione obbligatoria con nome, cognome e recapito telefonico:

  • via telefono allo +39 366 4218001 dal lunedì al sabato dalle 10 alle 19 e la domenica dalle 10 alle 13
  • via e-mail a booking@karsiart.org


NORME DI SICUREZZA 

In tutte le sedi di spettacolo saranno applicate le norme di sicurezza, dalle mascherine all’ingresso a turni. L’accesso è infatti garantito nella fascia oraria indicata in sede di prenotazione.
È obbligatorio mantenere la distanza di almeno un metro e presentarsi con mascherina; la temperatura sarà verificata – non dovrà superare i 37,5°C – e il personale di sala si prenderà cura del pubblico in fase di ingresso, uscita e per ogni spostamento.